//
Cosa si combina in questo blog?

La frase “un po’ di apocalisse, un po’ di Topolino” è indegnamente estrapolata dal pezzo Megamix di Lorenzo Jovanotti, ecco, quella frase riesce a racchiudere la natura e l’obiettivo di questo blog: muoversi senza troppi limiti nel mare sterminato della rete raccontando quello che la rete racconta, quello che la rete fa. L’apocalisse è all’ordine del giorno per lo stato dell’informazione: la rivoluzione digitale sta ribaltando forme e consumi, cambiano assetti e muta il ruolo dei giornalisti. Topolino è uno dei simboli che riesce a racchiudere il concetto di “pop”, di consumi e di pratiche popolari che sempre più la rete assorbe e accoglie e con le quali tutti noi, ogni giorno, facciamo i conti. Per tentare di raccontare tutto ciò, l’obiettivo non può che essere quello di proporre costantemente una sorta di mix, di megamix considerata la mole di informazioni che quotidianamente il web produce.

Sono appassionato di giornalismo, prima ancora di scrittura, in verità mi appassionano le reazioni di questa pratica quando viene a contatto con i new media. Questo blog tenta di cogliere l’occasione offerta dal web: utilizzare le informazioni, i dati, i pensieri, i dialoghi e le storture che ogni giorno animano la rete per raccontare quello accade, quello che succede. L’informazione digitale è una continua scoperta, una costante ed inesorabile analisi sullo stato, la qualità e la validità delle notizie che ogni giorno consumiamo e riproduciamo. Insomma, una lente di ingrandimento su di noi.

Allo stesso tempo sono un appassionato (con tendenze maniacali) di libri. Mi piacciono ogni genere di libri, l’importante è che contengano idee con le quali lavorarci e soprattutto con le quali costruirci nuove idee da mettere in circolo. Per questo ogni tanto il blog accoglie (e nel tempo ha già accolto) delle recensioni dove si racconta dei libri letti, quelli amati, quelli odiati e quelli dimenticati.

Ecco cosa si combina qui dentro: un bel po’ di cose.

Discussione

Un pensiero su “Cosa si combina in questo blog?

  1. Quando leggo cose del genere mi torna la speranza nelle nuove generazioni…e mi riconcilio col passato.
    Sei in gamba, puoi diventare un grande! Ciao
    doc_terry (su twitter)

    Pubblicato da doc_terry | marzo 23, 2012, 9:14 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet dal Patassa

Vecchi post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: