//
Stai leggendo...
diario

Patassa live – breve resoconto dell’incontro a Rieti

Er Patassa in modalità "mo' ve racconto"

Er Patassa in modalità “mo’ ve racconto”

Ieri sono stato a Rieti, ospite presso la struttura delle Officine Varrone, grazie alla preziosa organizzazione di Ornella Martini e della Libreria Moderna di Rieti, a raccontare la mia doppia vita di lettore di storie e a volte di autore di recensioni a fumetti. La serata si intitolava “Storie tra le nuvole. I fumetti sono una cosa seria?” e c’ero appunto io, con tanto di microfono ad archetto (quelli che ti permettono di smanacciare liberamente quando parli, una figata insomma per uno come me che quando parla smanaccia tipo Tyson), un pubblico davvero coinvolgente e ovviamente c’erano i fumetti.

Di cosa abbiamo parlato? Io ho raccontato la mia storia da lettore, di come con il tempo ho messo a punto una dieta ricca di storie che passa dai romanzi, ai reportage, passando per i fumetti, per quelle che oggi si chiamano graphic novel, ma che altro non sono che storie, appunto, a fumetti. Ho raccontato di quanto il sottoscritto, detto er Patassa, oggi sia un lettore onnivoro che legge di tutto e che smonta totalmente la vecchia e arrugginita teoria che sentenzia il fumetto come una lettura “minore” rispetto alla lettura dei libri, quelli con le parole messe in fila, riga dopo riga. Quando ero piccolo, e avevo tanti capelli, leggevo esclusivamente fumetti. Certo, a scuola si dovevano leggere i libri, ma per me era un peso enorme. Con le storie a fumetti di Topolino, Lupo Alberto e poi dei tanti manga che ho incontrato lungo la via di fumettaro stavo decisamente meglio. Ieri ho raccontato dei miei primi incontri ravvicinati con i libri, quando ero un adolescente mezzo scapestrato, e avevo ancora i capelli; anche in quei casi io e i romanzi ci lanciavamo sguardi titubati, anzi, direi decisamente poco amichevoli. Il romanzo era una cosa che non riuscivo assolutamente a scindere dall’obbligo scolastico. Dovevo leggere romanzi. Erano declassati a lettura inferiore, per bambini, i fumetti.

Invece io leggevo fumetti e crescevo con i fumetti. Di romanzi niente, o quasi niente. Quei pochi che avevo occupavano le zone basse della mia libreria, tra polvere e calzini sporchi dimenticati da chissà quanti anni. Ero un lettore, leggevo storie, ero sempre a caccia di storie, ma preferivo quelle disegnate. Poi con il tempo ho iniziato a sentire la voglia di provare altre storie, ovvero tentare a leggere quelle parole messe in fila su un certo numero di pagine comunemente chiamati romanzi. Non è stato complicato. Anzi, direi decisamente divertente. Il fatto è che ho preso a leggere quello che a me piaceva, ovvero noir, romanzi d’avventura, gialli, qualche roba di Stefano Benni e così via. Iniziavo a mescolare fumetti con romanzi. Con il tempo questo “mescolamento” ha raggiunto un suo equilibrio. Oggi mi sento come il disegnino qui sotto: un lettore che legge di tutto, romanzi e fumetti, senza fare distinzione, senza alcun giudizio o peggio ancora pregiudizio.

Patassa_pacman

Insomma, per farla breve, di questo abbiamo parlato ieri sera, del valore della lettura, delle storie e della voglia matta di farne parte. Se siete di Rieti o passate da quelle parti o siete in fissa per i disegnini che faccio e volete andare a Rieti appositamente e magari farvi una gita troverete esposte presso la splendida Libreria Moderna in Via Garibaldi 272 le tavole originali di ben tre recensioni a fumetti che faccio per quei figoni di Finzioni, e sono: Danza della neve, 5 regole per regalare libri a pochi giorni dal Natale e The reading dead.

Buone cose a tutti.

Informazioni su andreapatassini

Andrea Patassini detto Patassa si occupa di tecnologie per l'apprendimento, e-learning, coding e pensiero computazionale. Appassionato di fumetti (in tutte le salse), deve capire come far entrare in libreria tutti i numeri del Topo.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet dal Patassa

Vecchi post

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: