//
Stai leggendo...
diario

La Rai non ascolta, anzi, ti manda in questura

Stamattina il gruppo di cittadini Valigia Blu ha organizzato una manifestazione pacifica e civile di fronte la sede della Rai di Viale Mazzini per chiedere al servizio pubblico maggiore informazione riguardo i referendum del 12 e 13 giugno e soprattutto chiarezza nella comunicazione delle date referendarie. Nei giorni scorsi sia il Tg1 che il Tg2 hanno comunicato, in due servizi mandati in onda, le date errate. In entrambe le occasioni Valigia Blu ha chiesto la rettifica che è arrivata nelle successive edizioni (anche se con una certa lentezza).

La dimostrazione di Valigia Blu però è stata interrotta in un primo momento dal servizio di ordine della Rai e poi, in seconda battuta, è intervenuta la Polizia che ha rimosso lo striscione(qui in foto) utilizzato dai manifestanti. Condotto in questura, il gruppo è stato identificato e lo striscione sequestrato. Arianna Ciccone, colei che ha dato vita al gruppo Valigia Blu, stamattina mandava messaggi su Facebook e Twitter raccontando in diretta la vicenda mentre era trattenuta insieme agli altri manifestanti. Dopo un paio di ore sono stati rilasciati, ma senza dubbio la vicenda lascia stupiti e anche un pizzico preoccupati. Manifestare il proprio dissenso pacificamente dovrebbe essere un diritto di ogni cittadino, a quanto sembra nelle sedi della Rai non la pensano allo stesso modo. Rai che, oltretutto, ha dimostrato in questi giorni di continuare a non offrire quel servizio pubblico che invece dovrebbe garantire attraverso un’informazione efficiente e diffusa. Da parte mia va tutta la solidarietà ai cittadini di Valigia Blu, al loro impegno e alla loro voglia di democrazia.

Update: AgoraVox ha intervistato Arianna Ciccone riguardo questa vicenda.

Informazioni su andreapatassini

Andrea Patassini detto Patassa si occupa di tecnologie per l'apprendimento, e-learning, coding e pensiero computazionale. Appassionato di fumetti (in tutte le salse), deve capire come far entrare in libreria tutti i numeri del Topo.

Discussione

Un pensiero su “La Rai non ascolta, anzi, ti manda in questura

  1. Questo il link per vedere il video: http://www.youtube.com/watch?v=c7VlB_Ri_x8

    Pubblicato da Sigismondo | giugno 9, 2011, 5:48 pm

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet dal Patassa

Vecchi post

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: