//
Stai leggendo...
diario

Porno pomeridiano


La scorsa settimana durante la trasmissione Uomini e donne, è andato in onda anche questo frammento pubblicato qui sopra. Si tratta di un’esterna, dove il tronista (colui che deve scegliere quale ragazza “maritare”) incontra in separata sede una delle pretendenti. Tutto sembra calcare la classica situazione da film porno. L’abbigliamento della ragazza scaccia qualsiasi dubbio: camicetta annodata sotto il seno straripante, minigonna e un paio di trecce, ricorda il costume tipico della porno attrice che interpreta la studentessa. Non a caso, quando il belloccio entra nella stanza, la pretendente gli ricorda che in questo momento lui sarà il “maestrino” e lei la sua “scolaretta”. Dopo aver piazzato il seno in faccia al tronista, scatta un bacio che, ecco il colpo di scena degli autori, viene censurato con un pallino nero. Perché la censura? Nella programmazione pomeridiana di baci se ne vedono parecchi e nessuno viene censurato. Ma non finisce qui. Le immagini sfumano e appare il cartello con su scritto: “La redazione ha deciso di non trasmettere il resto delle immagini visto il contenuto”. In questo caso la censura è totale e si chiede al telespettatore di aggiungere quello che manca con la fantasia. Poi riprende il filmato. Lui spaparanzato sul divano, lei seduta sopra che gli chiede “ti è piaciuto questo giochetto?”, e dai che si stuzzica la fantasia di chi guarda, adesso come elemento in più si sa che c’è stato un giochetto dietro il cartello nero. Il dialogo che segue è uno sciorinarsi di doppi sensi, poi un altro bacio censurato e a seguire l’ennesimo cartello che ci ricorda che lì fanno roba pesante, e che no, non si può proprio mandare in onda.
Uomini e donne sdogana il porno pomeridiano. In barba alla fascia protetta, qui si fa del porno fantasticato, dove il vedo-non vedo rende molto di più dell’esplicito. La censura del bacio serve ad elevare quel bacio a qualcosa di più (non quello che vedi sugli altri canali, questo è più piccante, addirittura è censurato!). Una scritta che non ci permette di andare avanti nella visione del filmato ha due scopi: il primo di manifestare quel falsissimo senso di dovere nell’oscurare contenuti troppo espliciti (sicuramente i due non sono andati oltre, ma farlo credere fa sempre bene), il secondo di lasciare libera interpretazione al telespettatore sulla situazione e sui personaggi. Gli autori di Uomini e donne hanno preso una tipica scena da film porno e l’hanno modellata in base alle esigenze del programma. E pensare che il tale Fernando Vitale (uno dei protagonisti delle passate stagioni del programma) sta provando ad esplorare il mondo del film porno come attore, con l’esordio dal titolo vagamente allusivo: Da tronista a trombista. Io lo richiamerei, magari una particina si trova pure a lui. Alle tre del pomeriggio.

Annunci

Informazioni su andreapatassini

Andrea Patassini detto Patassa si occupa di tecnologie per l'apprendimento, e-learning, coding e pensiero computazionale. Appassionato di fumetti (in tutte le salse), deve capire come far entrare in libreria tutti i numeri del Topo.

Discussione

2 pensieri su “Porno pomeridiano

  1. Guardo le bambine in età scolare vestirsi, comportarsi, parlare come le “pretendenti” di questo programma, e vedo una generazione di donne completamente devastata, sminuita e umiliata da un’idea malata e pericolosa del corpo e della mentalità femminili.
    Queste ragazze senza pensiero né dignità, vere starlette porno, sono diventate il modello di migliaia di donne di tutte le età, e questa cosa mi mette addosso una rabbia e una paura indicibili.

    Pubblicato da Choppa | ottobre 21, 2009, 11:37 am
  2. Concordo pienamente.
    Spero che voi non abbiate idea di quante ragazzine, ragazze e donne vedono attendono con religiosa trepidazione la puntata di questo programma. Sono migliaia. E se poi chiedi: Perché? Loro ti rispondo: Mi rilassa e mi diverte.
    Mi sa che mi manca qualche pezzo se, dietro queste passerelle di ragazze senza dignità che vanno ad eccitare tamarri in televisione, ci vedo solo degrado e tristezza.

    Pubblicato da Pié | ottobre 22, 2009, 3:19 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet dal Patassa

Vecchi post

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: